venerdì 9 ottobre 2009

KiteNav


Rieccoci a parlare di aquiloni.
Dopo l'entusiasmante Kitegen, soprattutto nella versione Stem, che ormai dovrebbe essere in dirittura d'arrivo per la sua installazione sul sito, eccoci a parlare di un'altra applicazione dei "kite".
Si tratta di KiteNav, è un'idea degli stessi progettisti del kitegen, si tratta di verificare la possibilità di usare venti di "alta quota" (anche se non è esattamente così... per adesso l'esperimento si è limitato a quote intorno agli 80 metri) per la mobilità delle navi.

Non si tratta di un'idea nuova, altri ci hanno pensato ed hanno anche realizzato alcuni prototipi... ma è la tecnologia utilizzata ad essere innovativa e promettente: la tecnologia del kitegen, composta da sensori sul kite e dal controllo automatico dell'aquilone.

Il filmato certo non è molto entusiasmante, si vede un'imbarcazione adattata (e certo non adatta) con il montaggio del kite (anche piuttosto piccolo per'altro: 16 mq) per raggiungere una velocità massima di 3 nodi. Ma i progettisti del kitegen ci hanno abituato a ben altre sorprese e sono sicuro che ne vedremo delle belle.

giovedì 8 ottobre 2009

una goccia nel mare


Ebbene si, c'è stato bisogno della suprema corte per ricordarci che i cittadini sono uguali di fronte alla legge, che non tutta la merda che ci propongono tutti i santi giorni, va necessariamente ingoiata con gusto ed entusiasmo.
E' stato un mezzo miracolo... era qualcosa che tutti cercavano di evitare.
Non lo voleva la destra, che evidentemente aveva i suoi affari da portare avanti.
Non lo voleva la sinistra, che da un confronto elettorale adesso avrebbe tutto da perdere.
Non lo voleva il centro, che prontamente si è offerto come stampella nel caso di un "tradimento".

Ciononostante è avvenuto... non so se servirà, ma ogni tanto fa comodo che qualcuno ci ricordi che in fondo siamo esseri viventi... che dovremmo vivere.

Anche se siamo evidentemente circondati e guidati da morti.