Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2007

DESIGN PER L'ALTRO 90%

Immagine
Ricordate i miei post riguardo l'OLPC ?

Oggi mi sono imbattuto in una pagina su La Repubblica veramente interessante, che almeno ha avuto il potere di rimettermi di buon umore, riguardava una mostra a New York dal titolo "design for the other 90%" (design per l'altro 90%) .

Di solito si parla di design legato ad oggetti di lusso, chi di noi non si è mai imbattuto in oggetti dalle forme e dall'immagine inconfondibili, oggetti che avremmo volentieri comprato ma che avevano un costo proibitivo.

Tutto questo in realtà a poco a che fare con quella che è l'anima più vera del "design" o meglio dell' "industrial design".
Il moderno design di oggetti destinati ad una produzione e distribuzione su scala più vasta, ha le sue fondamenta nell'Arts and Craft, ma nasce essenzialmente con le ricerche effettuate in Germania nei primi anni del 1900, con il lavoro di Beherens e soprattutto con la teorizzazione dei vari maestri del Bauhaus caratterizzati …

POZZI FOTOVOLTAICI

Immagine
La mia indole mi porta sempre ad interessarmi di molte cose, anche quando non ho le competenze necessarie, probabilmente è la mia formazione di architetto che mi porta a non farmi mai gli affari miei.

Seguendo una discussione sul fotovoltaico, al quale mi sono avvicinato mio malgrado per via delle nuove normative, ho iniziato a farmi domande.

La mia impressione è che l'energia solare, insieme ad un più oculato uso dell'energia, potrebbe dare un grosso contributo ai problemi energetici del pianeta, il problema è che attualmente il fotovoltaico ha grossi problemi legati ai costi ed ai rendimenti energetici. Io mi sono fatto l'idea che la ricerca in questo campo ha molto latitato, abbagliata dal costo abbastanza limitato degli idrocarburi (fino a non molti anni fa insomma) e da una miopia tipica del funzionamento del mercato, secondo il quale il business non è l'efficienza ma il consumo.

Curioso e ficcanaso come sempre mi sono informato sul funzionamento del fotovoltaico e s…

da F2S2 una petizione per i driver aperti

Immagine
Ormai oggi tutti conoscono i computer, molti li usano ma in quanti sanno dell'esistenza del software GNU o aperto? In quanti conoscono che esistono alternative "libere" e spesso gratuite ai normali Sistemi Operativi e Applicativi chiusi ed a pagamento?

In realtà la consapevolezza di alternative a Windows per utilizzare un computer (come ad esempio MAC OSX o GNU Linux) si sta diffondendo grazie anche alla diffusione di canali di distribuzione hardware (l'oggetto computer insomma) quali ESSEDI, Computer Discount e ultimo (ma non per ordine di importanza) DELL che forniscono computer con Linux preinstallato in alternativa a Windows.

Senza dover comprare un PC però, è facilissimo provare od installare Linux gratuitamente su un qualsiasi computer (magari vecchio visto che funziona bene anche senza dover avere un computer ultimissima generazione) esistono varie distribuzioni, alcune veramente facili da installare quale l'ultima versione di ubuntu.
In realtà molti di quell…

FINANZIARE STANDARD APERTI

Immagine
Come ormai chi segue questo BLOG saprà, ho sempre cercato di impegnarmi nel mondo dell'open-source (o software libero come lo si vuol chiamare) tanto che insieme ad altri ho dato il mio contributo alla Free Software Free Society (che vi invito fra l'altro a visitare per firmare la petizione per l'ottenimento dei driver aperti).

Da tempo mi frulla nella mente un'idea: riuscire a organizzare qualcosa per cercare di migliorare il mondo dell'open-source sfruttando l'idea del concorso o dell'appalto concorso.

Faccio un esempio: nel mio campo (edilizia) esistono svariati software professionali come ad esempio software per i computi metrici o per il cad, tali software vengono prodotti pressoché esclusivamente per windows, ed ognuno di essi utilizza dei formati di files incompatibili con gli altri. Per non parlare del fatto che i software che la pubblica amministrazione fornisce per presentare le pratiche all'ufficio del territorio sono esclusivamente su piattafo…

POESIA PURA

Immagine
Quando la tecnologia sposa l'ecologia si raggiungono effetti che sono poesia pura.

Questo è uno studio della NASA (in inglese) per un aereo-uccello che vola ad energia solare, un veicolo capace di volare "nutrito" solo di sole: una nuova tecnologia basata su un nuovo tipo di materiale detto IPMC (ionic polymeric-metal composite) che ha la caratteristica di flettersi quando sottoposto ad un campo magnetico, permetterebbe di creare un veicolo "solido" privo di parti meccaniche in movimento, di batterie o altro.

Certo probabilmente non sarà mai una soluzione applicabile a velivoli per il trasporto di cose o persone, ma ha un fascino notevole.

Guardate anche il video che è veramente carino.

link:
articolo in inglese
video

IDROGENO & C.

Immagine
Nei miei peregrinare curioso tra le varie forme di energia alternative al petrolio, risorsa il cui utilizzo su larga scala risulta quantomeno poco lungimirante, mi sono imbattuto in altre interessanti idee di motore, ognuna con i suoi limiti ma comunque ben promettenti.

In questo senso una fonte energetica molto promettente è senz'altro l'idrogeno, è il più presente elemento nell'universo anche se sulla terra praticamente non esiste come gas puro.
Ha però il grosso vantaggio di essere un gas combustibile e dalla cui combustione viene prodotta acqua e non anidride carbonica.

Diciamo però che fino ad adesso il metodo più diffuso per la produzione dell'idrogeno è stato quello dell'elettrolisi dall'acqua, metodo che richiede energia elettrica e visto che ancora oggi il metodo più diffuso per la produzione dell'energia elettrica è l'uso di carburanti fossili.... diciamo che il bilancio ambientale non è che sia un granché.

Altro problema è senz'altro quello d…

X-MEN ?

Immagine
Viaggiando sulla rete mi sono imbattuto in un articolo interessante e per certi versi inquietante, nel quale si sostiene come gli accelerati cambiamenti climatici di questi anni stiano avendo ripercussioni notevoli sui cambiamenti delle specie viventi.

A molti di voi sarà tornato alla mente la saga degli X-MEN, che secondo la storia dovrebbero essere delle specie di mutazioni genetiche, o passi evolutivi a seconda di come volete vedere la cosa, segnale precursore di un salto evolutivo.
A parte le considerazioni più o meno risibili sulla verosimiglianza di una tale teoria, più che fantascientifica direi fantasiosa, non possono però non tornarmi alla mente altre storie.

L'inquinamento ambientale dell'uomo sulla natura, il moltiplicarsi di nuove tecnologie (quali ad esempio le fitte reti elettromagnetiche dei campi di trasmissione dei cellulari) delle quali sappiamo poco o niente rispetto ai loro effetti a lungo termine ma dei quali iniziamo ad avere qualche avvisaglia (tipo la stor…

EGO

Immagine
Concedetemi uno sfogo al mio ego personale, vorrei invitarvi a vedere qualche mio lavoro.

Si tratta di qualche progetto e qualche rendering legati al mio lavoro di architetto, qualche bozza di design e qualche studio grafico per dei siti web: il mio sito personale, il sito di f2s2.org, il sito di tecnoprogetti srl (in costruzione) sono miei "figli" anche i vari loghi.

A dire il vero non ne sono soddisfatto al 100%, mi piacerebbe avere più tempo da dedicargli ma... per oggi prendetemi un po così: rilassato.

P.S.
dimenticavo... ogni commento è gradito, anche quelli critici. ;-)

OLPC - START

Immagine
Visto che in questo post ho seguito un po la storia degli OLPC mi fa piacere leggere come ne sia iniziata la diffusione.

Chiaramente si tratta essenzialmente di un annuncio pubblicitario e d'immagine e dovremo aspettare prima di vederne l'effettiva diffusione e le risposte da parte degli utenti, oltretutto il costo del notebook è lievitato rispetto ai 100 dollari preventivati ma.... fa comunque piacere vedere le foto di qualche bambino felice, speriamo che l'iniziativa mantenga le promesse in termini di diffusione della cultura. ;-)

Mi spiace un po invece vedere come non si sia cercato per niente di variare il pur piacevole colore delle plastiche, magari introducendo cromatismi o disegni più legati al luogo... più "etnici" insomma.

Prendetemi per matto, però tutto questo globalizzare e standardizzare tutto sta appiattendo la nostra cultura e avrei preferito una qualche forma di richiamo alle tradizione culturali dei paesi nei quali il notebook viene diffuso... ma qu…

OLPC - brutte nuove e buone nuove

Immagine
Ricordate il progetto OLPC ?

Bene, sembra che ci siano grosse novità, il prezzo per computer salirà di molto purtroppo (da 100 dollari a 175 dollari) e questo non fa presagire niente di buono, specie se si tiene conto che il principale scopo dell'iniziativa dovrebbe essere quello di dare PC ai bambini dei paesi più poveri.

Visto ciò L'india, non solo sembra rifiutare tale offerta, ma rilancia con una provocazione: un laptop a meno di 10 $

Una provocazione? Una reale possibilità?

Fatto sta che in effetti la produzione di oggetti informatici ha un prezzo molto ma molto basso, specialmente con oggetti non all'ultimo grido quando il prezzo della ricerca è già stato abbondantemente ammortizzato.
Vedremo quello che l'India sarà in grado di fare, per adesso un "in bocca al lupo" è d'obbligo.

links:

http://archinauti.blogspot.com/2007/04/olpc.html
http://www.tgdaily.com/content/view/31806/135/
http://www.tgdaily.com/content/view/31906/118/

Autori delle immagini di questo p…