martedì 22 maggio 2007

FINANZIARE STANDARD APERTI

Come ormai chi segue questo BLOG saprà, ho sempre cercato di impegnarmi nel mondo dell'open-source (o software libero come lo si vuol chiamare) tanto che insieme ad altri ho dato il mio contributo alla Free Software Free Society (che vi invito fra l'altro a visitare per firmare la petizione per l'ottenimento dei driver aperti).

Da tempo mi frulla nella mente un'idea: riuscire a organizzare qualcosa per cercare di migliorare il mondo dell'open-source sfruttando l'idea del concorso o dell'appalto concorso.

Faccio un esempio: nel mio campo (edilizia) esistono svariati software professionali come ad esempio software per i computi metrici o per il cad, tali software vengono prodotti pressoché esclusivamente per windows, ed ognuno di essi utilizza dei formati di files incompatibili con gli altri. Per non parlare del fatto che i software che la pubblica amministrazione fornisce per presentare le pratiche all'ufficio del territorio sono esclusivamente su piattaforma windows.

Tutto questo è un grosso limite nell'interscambiabilità dei dati o per l'utilizzo di altri OS in uno studio professionale.

L'idea sarebbe quella di cercare di interessare gli ordini professionali per autotassare i propri iscritti (basterebbe una quota infinitesimale presa dalle quote annuali di iscrizione all'albo) per organizzare una specie di concorso per la formazione di standard aperti o di software aperti multi-piattaforma.

C'è da verificarne sia la fattibilità con gli statuti degli ordini, sia la volontà di farlo... l'idea però mi sembra percorribile e permetterebbe ai professionisti di avere un'effettiva capacità di scelta, oltre al fatto di avere la possibilità di passare da un software ad un altro senza particolari problemi di export ecc.

Il mondo OPEN si stà già muovendo in questo senso e una mano a questi che "ci provano" dovremmo provare a darla, ognuno per quel che può.

Speriamo a presto con belle novità.

link:
un embrionale programma per il computo metrico ed il relativo thread di partenza
un programma per il CAD architettonico
Posta un commento